Split payment non sempre applicabile

Pubblicato il in News

In risposta ai quesiti posti all'Agenzia delle Entrate durante il Videoforum organizzato da Italia Oggi la settimana scorsa, sono stati forniti i primi importanti chiarimenti inerenti il nuovo meccanismo dello split payment.

L'amministrazione finanziaria, infatti, ha confermato che risultano escluse dal nuovo meccanismo dello split payment tutte quelle operazioni soggette a regimi particolari che non prevedono l’evidenziazione dell’iva in fattura (es. operazioni soggette a reverse charge, servizi resi dai tour operator, ecc.).

Allo stesso modo, la regola non si applica ai compensi per prestazioni di servizi assoggettati a ritenuta.