Corrispettivi telematici: non serve l'invio giornaliero a zero

Pubblicato il in News

A seguito delle restrizioni introdotte per fronteggiare l'emergenza sanitaria dovuta alla diffusione di COVID-19, numerose attività risultano chiuse in questi giorni.

Nel caso di soggetti obbligati all'invio telematico dei corrispettivi giornalieri, precisiamo che la procedura da seguire è quella prevista per i periodi di ferie.

Ciò significa che non è necessario inviare quotidianamente i file a zero ma sarà lo stesso Registratore Telematico, una volta ri-connesso alla rete, a generare e trasmettere un unico file riferito a tutti i giorni di inattività.