Bilanci super-abbreviati per la nuova categoria delle "micro imprese"

Pubblicato il in News

Il "decreto bilanci" ha introdotto la nuova categoria delle "micro imprese", per le quali sono previste alcune importanti semplificazioni in tema di redazione dei bilanci.

In particolare, rientrano in questa categoria le società che possono redigere il bilancio in forma abbreviata e che nel primo esercizio o successivamente per due esercizi consecutivi non abbiano superato due dei seguenti limiti:

  1. totale dell'attivo di Stato Patrimoniale: 175.000 euro;
  2. ricavi delle vendite e delle prestazioni: 350.000 euro;
  3. dipendenti occupati in media nell'esercizio: 5 unità.

Le principali semplificazioni previste riguardano l'esonero dalla redazione del Rendiconto Finanziario ma anche della Nota Integrativa e della Relazione sulla Gestione qualora in calce allo Stato Patrimoniale siano riportate alcune specifiche informazioni richieste dal codice civile (conti d'ordine, compensi ad amministratori e sindaci, azioni e quote proprie o delle società controllanti, ecc.).


Le novità saranno applicabili a partire dagli esercizi che inizieranno dopo l'1 gennaio 2016.