Accorciato l'elenco dei Paesi black list

Pubblicato il in News

Potrebbe già essere pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale almeno uno dei due provvedimenti annunciati dal Mef che modificheranno l'elenco dei Paesi considerati black list.

In particolare, i costi sostenuti con controparti residenti a Singapore, nelle Mauritius, in Costarica e negli Emirati Arabi Uniti non saranno più considerati come indeducibili (facendo ricadere sul contribuente l'onere di provare l'effettività dell'operazione per poter dedurre le spese sostenute).

Per quanto riguarda la Svizzera, invece, l'attuale normativa relativa ai costi black list resterà valida solo per le società che non sono soggette alle imposte cantonali e municipali.