Circolare n. 13/2022: Obbligo di fatturazione elettronica per i forfetari - indicazioni operative

Pubblicato il in Circolari

Dallo scorso 1° luglio 2022, anche i contribuenti in regime forfetario che nel 2021 hanno percepito ricavi o compensi, ragguagliati ad anno, superiori a 25.000 Euro, sono obbligati all'emissione ed al ricevimento delle fatture in formato elettronico. La questione è stata trattata in maniera approfondita durante l'incontro organizzato per i nostri clienti che applichino questo regime di vantaggio lo scorso 15 giugno 2022.

In questa sede, quindi, ci limiteremo a fornire alcune indicazioni operative.

Software per la fatturazione "Tieni il conto" (Zucchetti)

Al fine di agevolare questa nuova incombenza, lo Studio propone ai propri clienti l'utilizzo del software "Tieni il conto" (Zucchetti); questo strumento consente di emettere e ricevere fatture elettroniche, conservarle digitalmente e soprattutto importarle automaticamente in contabilità. Essendo lo stesso software utilizzato anche dal nostro Studio, questo ci consente di importare in completa autonomia tutti i dati necessari per la corretta registrazione dei documenti, senza nessun ulteriore onere da parte vostra.

Altri strumenti di fatturazione

Nel caso in cui si optasse per l'utilizzo di un software diverso, il Cliente sarà tenuto a fornire mensilmente allo Studio, per la contabilizzazione, un allegato con il dettaglio delle fatture emesse e ricevute unitamente ai relativi files elettronici (per ogni fattura elettronica dovrà essere allegato il file ".XML" o ".P7M" e il relativo file "Metadati" collegato).Qualora, in tale ipotesi, il cliente decidesse di incaricare lo Studio per il recupero di questi dati (per esempio delegandone l'accesso nell'area riservata del portale prescelto), l'onorario annuale previsto sarà pari a Euro 100,00, oltre Iva e Cpa.