Circolare n. 12/2017: Nuove modalità di presentazione dei modelli F24

Pubblicato il in Circolari

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del D.L. 50/2017 (c.d. "Manovra Correttiva", è cambiata la modalità di presentazione dei modelli F24 effettuata dai contribuenti titolari di partita Iva.

La nuova normativa impone l'utilizzo dei canali telematici Entratel o Fisconline per tutte le deleghe di pagamento che utilizzino un qualunque importo a credito in compensazione a partire dal prossimo 1 giugno 2017.

Per quanto riguarda le deleghe di pagamento derivanti dalla gestione del personale dipendente, precisiamo che una delega che contenga la compensazione del c.d. "bonus Renzi" dovrà necessariamente essere presentata attraverso i canali telematici. Al contrario, se l'importo utilizzato in compensazione è relativo ai contributi previdenziali, potrà continuare ad essere presentata anche con i canali tradizionali (es. home banking).

Di seguito si riporta uno schema riassuntivo delle nuove regole.



  CONTRIBUENTI TITOLARI DI PARTITA IVA
  MODALITA' DI PRESENTAZIONE DEI MODELLI F24
  Fino al 31 maggio 2017 Dal 01 giugno 2017 
 Saldo zero con compensazioni di qualunque tipologia di credito di qualunque ammontare Entratel o Fisconline Entratel o Fisconline 
 F24 con compensazione di credito Iva fino a 5.000 euro e saldo diverso da zero

Entratel o Fisconline

Banche o Poste

Home banking 

Entratel o Fisconline 
 F24 con compensazione di credito Iva oltre 5.000 euro e saldo diverso da zeroEntratel o Fisconline Entratel o Fisconline 
 F24 con compensazioni diverse da crediti Iva con saldo diverso da zero (es. crediti IRES, IRAP o c.d. "Bonus Renzi")

Entratel o Fisconline

Banche o Poste

Home banking 

Entratel o Fisconline 
 F24 senza compensazioni

Entratel o Fisconline

Banche o Poste

Home banking 

Entratel o Fisconline

Banche o Poste

Home banking