CIRCOLARE 21/2014: NOVITA' IN MATERIA DI PAGAMENTO DEI MODELLI F24

Pubblicato il in Circolari

Soggetti interessati e decorrenza

Le nuove disposizioni interessano i pagamenti che dovranno essere effettuati a partire dall’1/10/2014 dai soggetti cosiddetti “privati”, ovvero dalle persone fisiche che non siano imprenditori o professionisti.

Le novità

A decorrere dal 1° ottobre 2014, non sarà più possibile pagare gli F24 con saldo a zero o superiore a 1.000 Euro in contanti, con assegni bancari o circolari, con vaglia cambiari, con bancomat o carte di debito. Le deleghe di pagamento, quindi, potranno essere pagate:

  • con l’ausilio dei servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, nel caso in cui, per effetto delle compensazioni effettuate, il saldo finale sia di importo pari a zero; 
  • mediante i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate o i servizi internet (es. home banking) messi a disposizione da banche e poste, nel caso in cui vegano utilizzati dei crediti in compensazione o se il saldo finale sia di importo superiore a mille euro; 
  • in modalità cartacea (e quindi ancora seguendo le “vecchie” regole), se sulla delega non sono presenti compensazioni e il saldo finale è di importo inferiore a mille euro. 
Nel caso in cui il contribuente sia tenuto alla presentazione del modello F24 con modalità telematica perché la delega prevede l’utilizzo di crediti in compensazione, oppure ha un saldo di importo superiore a 1.000 Euro, non è indispensabile l’intervento di un intermediario.
Oltre alla possibilità di utilizzare i servizi on line forniti da banche e poste, infatti, l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione alcuni strumenti gratuiti (F24 online, F24 web e F24 cumulativo) che consentono a chiunque di effettuare il pagamento della delega, purché la stessa venga appoggiata su un conto corrente bancario o postale in cui almeno uno degli intestatari sia il soggetto tenuto al pagamento della delega stessa. In caso contrario, la delega verrà scartata.

In sintesi:

 TIPOLOGIA DI F24 MODALITA' DI PAGAMENTO
 Saldo pari a zero
  • Sistemi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate 
 SENZA utilizzo di crediti in compensazione e con saldo INFERIORE a 1.000 euro
  • Presentazione del modello cartaceo in banca o in posta in base alle "vecchie" regole
  • Home banking
  • Sistemi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate 
 SENZA utilizzo di crediti in compensazione e con saldo SUPERIORE a 1.000 euro
  • Home banking
  • Sistemi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate 
  •  CON utilizzo di crediti in compensazione e con saldo INFERIORE a 1.000 euro
  • Home banking
  • Sistemi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate
 CON utilizzo di crediti in compensazione e con saldo SUPERIORE a 1.000 euro
  • Home banking
  • Sistemi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate