Circolare n. 17/2018: Proroga dell'obbligo di fatturazione elettronica per l'acquisto di carburante

Pubblicato il in Circolari

In relazione all'obbligo di fatturazione elettronica e pagamento tracciato per l'acquisto di carburante (cfr anche la nostra circolare n. 13/2018), segnaliamo che nella serata di ieri il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto-legge che ne stabilisce il rinvio di sei mesi (con entrata in vigore quindi il 1° gennaio 2019).

Ne consegue che fino alla fine dell'anno si potrà continuare ad utilizzare la scheda carburante per documentare le spese sostenute e poter effettuare la deduzione dei costi e la detrazione dell'Iva. Rimane comunque l'obbligo di pagare gli acquisti di carburante mediante strumenti tracciabili diversi dal contante.

Nessuna proroga risulta invece in merito agli obblighi di fatturazione elettronica per le prestazioni rese da subappaltatori e subcontraenti nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, la cui entrata in vigore è prevista dal prossimo 1 luglio.

Sempre ieri, è stato esaminato anche il testo del cosiddetto "Decreto Dignità" di prossima emanazione che contiene, tra le altre, l'abolizione della disciplina dello split payment per i professionisti e l'abolizione anticipata dello spesometro.